Questi pezzi sono parte di una installazione che il team di designers svedesi Front ha realizzato per la Galleria Rossana Orlandi nel 2008 in occasione del suo evento fuorisalone ad Aprile.

L’installazione era composta da mobili ed accessori dove volumi e proporzioni venivano “ricreate” attraverso un disegno realizzato a mano su ogni pezzi che ne riproduceva ombreggiature e riflessi ricreando l’imprezzione di uno schizzo tridimensionale. Alcuni elementi di questa installazione sono stati poi messi in produzione da importanti ditte di design come Established and Sons e Nodus. I pezzi qui esposti sono prototipi e quindi da intendersi, al momento, come pezzi unici.

About Front Design

Anna Lindgren, Sofia Lagerkvist e Charlotte Van der Lacken hanno aperto il loro Studio, Front, nel 2003 im- ponendosi da subito nel panorama del designg internazionale come una delle giuovani realtà più innovative

e sperimentali. La loro ricerca ha preso ispirazione dalla vita degli animali, dalla fisica e dalla relazione tra i mobili e gli ambienti sociali e privati in cui vengono collocati. Grande importanza ha avuto anche un utilizzo innovativo delle tecnologie digitali che ha portato il MoMa ad acquisire nella sua collezione alcuni pezzi del progetto Sketch Furniture dove grazie ad un innovativo uso della computergrafica applicata alla produzione sono state in grado di realizzare mobili disegnati in tempo reale con una penna digitale nell’aria. Con Rossana Orlandi Front Design hanno esposto fin dagli inizi della loro carriera con diversi progetti oltre a Shade come le soft furnitures e “Strange but normal things”. Nel 2013 hanno presentato per Booo “Surface Tension Lamp” , un lampada LED che riproducendo le sembianze di una tradizionale lampadina a incandescenza ha sosti- tuito alla staticità del vetro una bolla di sapone che continuamente si crea e si distrugge e che ora fa parte della collezione del Vitra Museum. Front Design hanno vinto negli anni numerosi premi ,dagli Elle Decor Awards a Architecture and Wohnung e Wallpaper , sono considerate tra le designer più innovative degli ultimi anni.